Osa sempre di più: una bomba di semi!

bombe_se,oLe bombe, o palline, di semi, sono un modo per aggiungere verde e vita a posti che sono trascurati o malmessi. Funzionano in qualsiasi luogo che abbia un pezzo di terra e un’esposizione al sole e alla pioggia. Sono facili da fare, le bombe di semi non hanno bisogno di essere interrate o annaffiate. Con le giuste condizioni, i semi germinano da soli. Possono essere lanciati nelle discariche o negli appezzamenti vuoti in disuso.

Cosa ti serve?
Semi misti (scegli piante autoctone, tipiche delle zone dove abiti)
Compost
Argilla rossa o marrone in polvere
Acqua
Come farlo…
1. unisci 2 parti di semi misti con 3 parti di compost
2. mescola insieme a 5 parti di argilla rossa o marrone in polvere
3. aggiungi acqua finché il miscuglio è abbastanza umido per formare delle palline
4. prendi un pezzetto del miscuglio e passalo tra le mani finché si forma una pallina compatta (dal diametro di mezzo centimetro)
5. appoggia le palline su un foglio di giornale e lasciale asciugare per 24-48 ore. Conservale in un posto fresco asciutto finché sono pronte per la semina e poi… parti all’attacco!

 

Annunci

Guerrilla Gardening, ovvero: facciamo fiorire dappertutto

Missaglia sarebbe ancora più bella se fosse tutta fiorita, non credete? Si tratta di un progetto che ciascuno di noi può realizzare molto facilmente…

guerrilla_gardening

Cosa ti serve? Paletta da giardinaggio, semi, annaffiatoio e (forse) terra

Fai una passeggiata nella zona dove abiti, ad esempio lungo il tragitto da casa a scuola. Vai a scovare i luoghi dove pensi di poter spargere semi: cerca fessure nei marciapiedi, vasi vuoti, canali, spazi vedi degradati o a ridosso di edifici fatiscenti: qualunque posto che potrebbe beneficiare di una bella sistemata. Attenzione però deve essere al sole e deve esserci sufficiente terra (semmai puoi aggiungerne tu).

Interra i semi nelle zone inesplorate

Osservali crescere e goditi i risultati: ora quell’angolino è più bello anche per merito tuo!

Get involved: parola d’ordine, partecipare!

partecipare
Con l’arrivo della primavera ripartiranno a breve anche i lavori per il ParcoDietroCasa: nel giro di pochi mesi potremo goderci il parco! Una volta aperto naturalmente sarà a disposizione di tutti i cittadini ma dovrà essere anche curato e mantenuto in buone condizioni.

Quello di rispettare gli spazi pubblici è un impegno che ognuno di noi può e deve prendere. La gestione del parco comunque implica azioni diverse (pulizia, piccole manutenzioni, animazione…): l’intenzione del Comune è quella di affidare tali attività un’associazione del territorio, per rafforzare il legame tra il parco e il contesto nel quale è inserito. Sono diverse ormai le esperienze nelle quali i cittadini diventano parte attiva nella gestione e cura degli spazi comuni, ad esempio con la creazione di orti e giardini condivisi… prossimamente vi porteremo qualche esempio, continuate a seguirci!