Un parco da sogno!

Ai bambini di classe seconda è piaciuta molto l’idea di immaginare il parco dei sogni, anche se sanno che non tutti i sogni si possono realizzare. Ogni bambino ha realizzato il proprio disegno del parco dei sogni, raccogliendo le idee di tutti per un parco che sia adatto ad ogni età: nonni, ragazzi, genitori… ma anche piccoli animali al guinzaglio.

 

Vorrebbero… un grande tappeto elastico per saltare, ma anche scivoli, altalene e giostre.

 

(post a cura di Francesca, Giada, Elisa Bri., Fatou)

Annunci

A tutto verde!

Le classi quarte si sono occupate del verde e della vegetazione, proponendo alcune essenze per il parco. Hanno scelto ad esempio il carpino e il ciliegio perchè sono ombrosi e in più colorati durante la fioritura. Hanno scelto diversi alberi per abbellire, ossigenare e per creare una base per inserire dei giochi. Ad esempio carrucole e case tra le chiome degli alberi. Per loro il parco deve essere funzionale, sicuro e colorato… insomma a misura di bambino!

(post a cura di Beatrice, Francesca, Giorgia, Eleonora e Stefania)

Immagine

Tanti giochi per il parco!

I bambini di classe terza hanno progettato dei giochi per il parco e si sono divertiti molto facendolo, anche perchè hanno provato diversi giochi in palestra.

CIMG8296 CIMG8307 CIMG8311  CIMG8322 CIMG8320CIMG8331

Per i piccoli hanno pensato di inserire la sabbionaia, il cavallo con la molla e un tubo dove nascondersi.

Per i bambini più grandi hanno immaginato la pista per le biglie, le altalene, le carrucole e lo scivolo…

Per i ragazzi infine hanno pensato a una rampa per gli skate, a un muro per i graffiti e a un gazebo dove ascoltare musica.

Non solo, hanno pensato anche ai giochi di squara come palla prigioniera, basket e pallavolo.

(post a cura di Luca, Loris, Lorenzo e Michele)

Sull’altalena, buon divertimento!

I bambini di prima non hanno ancora iniziato a realizzare il plastico, perchè il progetto definitivo non c’è ancora, ma hanno già qualche idea.

In particolare si sono concentrati sulle altalene. Come le vorrebbero? Dovrebbero essere rosse, morbide e profumare di fragola… Non solo, vorrebbero che ad ogni dondolata l’altalena suonasse il rock’n’roll!

E per voi come dovrebbero essere le altalene?

(post a cura di Elisa, Alessia, Elena, Ilaria | classe V)

Cosa stiamo facendo

Il progetto ParcoDietroCasa prevede di riqualificare un’area dismessa del nostro paese, che si trova vicino all’oratorio e di trasformarla in un’area adatta al gioco, per tutti i bambini.
Ogni classe della nostra scuola collabora alla realizzazione del progetto, con un compito specifico. La classe prima dovrà realizzare un plastico del progetto, utilizzando materiali diversi. I nostri compagni potranno utilizzare anche materiali “particolari” per rappresentare gli elementi del parco. Ad esempio se vogliono che le altalene siano morbide le rappresenteranno con della spugna; oppure se vogliono rendere uno scivolo più “scivoloso” possono usare… una saponetta!
La classe seconda invece per suggerire la propria progettualità partirà, immaginando il parco giochi dei propri sogni usando la fantasia. I nostri compagni dovranno poi impegnarsi per trasformare i propri sogni in realtà.
I nostri compagni della classe terza si occuperanno invece dei giochi. Dovranno infatti decidere quali strutture inserire per il divertimento non solo dei bambini più piccoli, ma anche di quelli della scuola primaria e dei ragazzi più grandi.
La classe quarta penserà invece ad inserire gli alberi: chissà quali essenze ci saranno affinché il parco diventi bello, profumato e colorato?
E poi… ci siamo anche noi, gli alunni di classe quinta. La nostra classe avrà un ruolo fondamentale: quello della COMUNICAZIONE. Dovremo raccogliere informazioni su come procede il lavoro, comunicandole a tutti i nostri compagni e alla popolazione di Missaglia. E una volta che il progetto sarà completato dovremo presentarlo al Consiglio Comunale, davanti al Sindaco! Ci aspetta un compito davvero impegnativo e importante! Non vediamo l’ora! SEGUITECI!